Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni.

Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Pattini, scontri e rock and roll: ecco il Roller Derby!

Un mondo da scoprire in Italia, il Roller Derby!


In superficie il Roller Derby è adrenalina, cadute, pattini, rock and roll, scontri durissimi, tatuaggi e velocità ma anche amicizia, attitudine al DoItYourslef, bellezza, entusiasmo, sacrificio, solidarietà e sudore, tanto sudore.

Singolare incrocio tra il pattinaggio e il rugby e mix perfetto tra i film “Roller Ball” e “Burlesque”, il Roller Derby è uno sport nato negli anni trenta in USA. Per circa 10 anni è stato praticato e seguito da milioni di persone e tifosi, poi è scomparso, fino a qualche anno fa quando ha subito una forte rinascita che ha contagiato tutto il mondo: Stati Uniti, Nord Europa, Australia ed ora l’Italia.

Roller Derby 1

Le protagoniste di questo sport “alternativo”, in Italia come in tutto il mondo, sono donne forti, amiche, amanti e atlete, che nella vita di tutti i giorni fanno le cuoche, le fashion designer, le impiegate, le insegnanti, le mamme, le precarie o le studentesse.

Donne che reinventano loro stesse creando una community piuttosto estesa, di cui fanno parte anche gli amici, gli arbitri, i semplici curiosi, le famiglie e, soprattutto, i fan.

Le roller girl ridefiniscono i confini delle proprie vite e sfatano il mito secondo il quale la solidarietà femminile non esiste, perchè nel Roller Derby esiste, eccome se esiste!

LE REGOLE DEL ROLLER DERBY

Nel Roller Derby si sfidano due team da 5 giocatrici ciscuno per partita all’interno di una pista circolare indossando classici pattini a rotelle, protezioni e maglie aderenti che riportano il nome di battaglia, abbinate a shorts e parigine che fanno assomigliare le atlete a sexy guerriere.

Ogni partita dura all’incirca un’ora, il bout, ed è suddivisa in jam da due minuti l’uno. Al primo fischio dell’arbitro quattro ragazze per squadra, le blocker, cominciano a pattinare fianco a fianco, o meglio dire spalla a spalla. Segue poi un altro fischio al quale partono anche le restanti due, le jammer, che hanno l’obiettivo di superare il gruppo avversario (pack), compiere un giro intero e “doppiarlo”: ogni avversaria superata equivale ad un punto. A cercare di fermare le jammer, con ogni mezzo possibile (vale tutto tranne pugni e calci) sono le blocker.

Il Roller Derby è uno sport da vere dure in cui è necessario sviluppare abilità atletiche, un equilibro fuori dal comune e la tenacia nel perseguire l’obiettivo nonostante le mille cadute e i numerosi lividi (frutto delle violente spallate con le quali si colpiscono le atlete nel tentativo di rallentarsi a vicenda).

Roller Derby 2

ROLLER DERBY IN PILLOLE

E’ uno sport di contatto principalmente femminile, giocato tra atlete su pattini a rotelle

• Comincia come una passione poi diventa la tua vita

• Sono tutte donne ordinarie che questo sport trasforma in straordinarie

• E’ una famiglia

• Uno dei pochi sport in crescita al mondo

• Nel Roller Derby si cade, ci si rialza e con tenacia si va avanti

• Significa essere l’eroe di qualcuno

• E’ la lotta per ogni punto. La gioia della vittoria. L’onore nella sconfitta

Roller Derby 3


Stai pensando di iniziare a praticare il Roller Derby? Ti serve il materiale giusto e lo puoi trovare QUI.

(Fonte: Sport Mediaset.it)

e-max.it: your social media marketing partner